mercoledì 28 ottobre 2020   
  Cerca  
 
Registrazione  Login  
Blog  
      

Come usare il blog

Il Blog di Marco Wong è uno spazio aperto per confronto e lo scambio di idee diretto. La vostra collaborazione ed il vostro spirito positivo ne determinano l'utilità e la concretezza e quindi il suo (e vostro) successo.

MarcoWong's Photo

Powered by TechnoratiAdd to Technorati Favorites

   
 Stampa   
 il blog    

Inviato da: Marco Wong
25/08/2006 14.30

Rifletto spesso sulle differenze nel sistema scolastico cinese e quello italiano, ed uno dei momenti in cui ci rifletto maggiormente sono le rimpatriate che i compagni di classe di mia moglie periodicamente organizzano in giro per il mondo.

Sono degli eventi sociali molto importanti e vengono organizzati in pompa magna sia tra compagni delle scuole superiori che per gli ex universitari, che spesso vi dedicano molta attenzione (e per capire il livello di attenzione dedicatovi, può essere interessante leggere questo articolo del China Daily http://www.chinadaily.com.cn/china/2006-08/25/content_674690.htm ).

Nel mio caso non posso che provare un po’ d’invidia in quanto, nel caso del liceo, è stata organizzata una sola rimpatriata per i vent’anni della maturità, mentre per quanto riguarda l’università mantengo i contatti solo con un nucleo di amici più stretti, ma in modo poco istituzionalizzato.

Ho pensato a questa differenza tra il modo di fare in Italia ed in Cina e credo che la spiegazione sia nel diverso modo di rapportarsi con la società che si ha in questi due paesi.

Nel caso cinese, il patrimonio più importante che uno possa avere è dei buoni “guanxi” cioè una buona rete di relazioni, quello che in America si definirebbe “networking”, e quello che in Italia viene dato dalla frequentazione di salotti più o meno buoni e più o meno prestigiosi.

Nel sistema scolastico italiano le università sono per lo più pubbliche, il censo non è una grandissima discriminante nell’accesso all’università e, nel mondo del lavoro l’università in cui ci si è laureati non pesa tanto quanto in Cina dove, nel processo di selezione del personale di una azienda per esempio, uno dei primi fattori tenuti in considerazione è proprio dove si ha studiato.

Per questo l’aver fatto la stessa università in Cina crea automaticamente un senso di community che non si ritrova invece tra i compagni di scuola in Italia. Un senso di community che un po’ invidio quando mia moglie parte per una di queste rimpatriatate tra compagni di scuola.

 

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
   
  
 Blog_Archive    
   
 Stampa   
 New_Blog    
Devi loggarti ed avere i permessi per creare o modificare un blog.
   
 Stampa   
 Search_Blog    
   
 Stampa   
DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation